Statuto

Per leggere l'integralità dello statuto dell'Associazione Nazionale Italiana Patologie Ipofisarie - Regione Lazio, cliccare qui.

 


Estratto dello statuto dell’Associazione ANIPI Regione Lazio Onlus:

 

[…]

TITOLO II

Art.4 - Oggetto e finalità

 

  1. Lo spirito e la prassi dell’Associazione si conformano ai principi della Costituzione Italiana e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umane, spirituale e culturale della persona.
    L’Associazione è apartitica e si atterrà ai seguenti principi: assenza di fine di lucro, democraticità della struttura, gratuità delle prestazioni degli associati, elettività e gratuità delle cariche sociali.
  2. L’Associazione opera in maniera specifica con prestazioni non occasionali di volontariato attivo ed ha per scopo l’elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale.
    L’Associazione in particolare si prefigge le seguenti finalità:
      1. valorizzazione ed assistenza della persona riguardante le attività dirette immediatamente ed in via prevalente alla
        • valorizzazione della persona e della famiglia come nucleo fondamentale della società
        • assistenza al soggetto nei momenti di necessità e disagio sia fisico che psicologico
        • educazione e prevenzione volte al reinserimento sociale della persona, anche attraverso la tutela dei diritti civili nei confronti di soggetti svantaggiati

      2. socio sanitario riguardante le attività dirette immediatamente ed in via prevalente alla tutela della salute del cittadino e che si estrinsecano in interventi a sostegno dell’attività sanitaria di prevenzione, in assenza dei quali l’attività sanitaria non può svolgere o produrre effetti
        Per perseguire tale obiettivo l’Associazione si propone di svolgere le seguenti attività:
          • informare pazienti con patologie ipofisarie e loro famiglie su argomenti relativi a diagnosi e cura delle malattie, centri di riferimento, etc.
          • promuovere processi di integrazione dei pazienti con patologie ipofisarie nella realtà sociale anche richiedendo qualora necessario l’attuazione e/o modifica delle normative vigenti
          • favorire, in particolare in ambito locale, la tutela dei diritti dei pazienti e delle loro famiglie: diritto alla salute, riabilitazione, assistenza anche psicologica, istruzione, formazione professionale, inserimento lavorativo, sport e tempo libero, etc.
          • organizzare manifestazioni ed altre attività al fine di diffondere la problematica delle malattie ipofisarie
          • elaborare, presentare e perseguire progetti unitari nei settori di comune interesse
          • costituirsi come soggetto unitario nei confronti delle istituzioni al fine di essere maggiormente rappresentativi
          • distribuire informazioni ed aumentare la sensibilità e l’interesse nei confronti delle malattie dell’ipofisi tra il pubblico e la comunità medica
          • favorire lo scambio di informazioni e di esperienze fra le varie associazioni
          • sostenere, incoraggiare, promuovere e quando possibile, finanziare la ricerca sui tumori ipofisari e tutte le malattie dell’ipofisi, per migliorare la possibilità di prevenzione e cura di queste patologie.

L’organizzazione di volontariato opera nel territorio della Regione Lazio.

[…]